Salta al contenuto principale

Non abbassare la guardia: resisti contro il virus, segui le direttive!

Anche se stiamo tornando alla normalità, non bisogna abbassare la guardia! Clicca e scopri come difenderti e proteggere gli altri!

Attenzione: Riapertura della sede di ANPI Parma dopo l'emergenza COVID-19!

Pur non essendo ancora finita l'emergenza dovuta alla pandemia da coronavirus,
ANPI Parma riapre le porte dal 1/07/2020 dalle 9:30 alle 12:00!
Troverete tutti gli aggiornamenti su questo sito e sulle nostre pagine social, a presto!

Iscriviti all'ANPI

L'ANPI è felice di accogliere tutti coloro che abbracciano i suoi ideali,
scopri come resistere insieme con un click!

Servizio Civile all'ANPI Parma

Clicca qui per scoprire
come farne parte e
le attività del progetto!


NEWS

  • logo anpi
    Siamo Tornati!

    ANPI Parma comunica che dal 1/07/2020 la sede di Piazzale Barbieri 1 sarà nuovamente operativa!

    Vi si potrà accedere solo rispettando le norme di comportamento per la prevenzione della diffusione del virus COVID-19: mascherina, distanziamento e igiene delle mani.

    Per ricominciare, dopo questo periodo di stop forzato, saremo aperti dalle 9:30 alle 12:00.

  • Anpitess
    Sabato 27: riapertura della sede!

    Care amiche, cari amici,

    dopo la chiusura forzata abbiamo deciso di entrare anche noi nella fase 3, e di ricominciare, ovviamente in sicurezza, a incontrarci di persona.

  • 2 giugno
    Il 2 giugno una rosa rossa sulle tombe delle 21 Costituenti

    Il prossimo 2 giugno, alle ore 10, presenti il presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, il sindaco di Albareto Davide Riccoboni e il presidente provinciale dell’ANPI Aldo Montermini, in rappresentanza delle associazioni partigiane ALPI, ANPI, ANPC, verrà deposta una rosa rossa sulla tomba di Angela Gotelli. Una delle 21 donne elette all’Assemblea costituente il 2 giugno 1946.

    E’ l’impegno con il quale l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia invita a celebrare quest’anno il due giugno. La festa della Repubblica.

  • 042520
    Il nostro augurio in video per il 25 aprile

    La voce di Laura Cleri, i versi di Alfonso Gatto, le lettere di Etty Hillesum. E noi, e la nostra voglia di libertà.
    È un 25 aprile strano, ma ci siamo e ci saremo sempre.

  • carcere
    Capuano, Patrone, Marchesano: gli agenti carcerari morti per la libertà

    Dal febbraio del 1944, nella provincia di Parma, le milizie della Repubblica Sociale Italiana e le truppe d’occupazione tedesche eseguirono almeno 142 fucilazioni, uccidendo più di 400 persone. In questo periodo ha luogo la vicenda che vi raccontiamo oggi: quella di Gennaro Capuano, nato a Napoli il 2 ottobre 1902, Giuseppe Patrone, nato a Sessa Aurunca (CE) il 19 aprile 1910 ed Enrico Marchesano, nato a Salerno il 16 gennaio 1907. I tre erano agenti di custodia in servizio presso le carceri di San Francesco.

È iniziato ufficialmente il tesseramento 2020!

Clicca QUI per avere maggiori informazioni!

Trova la nostra sede più vicina!

Vuoi iscriverti o desideri raggiungerci ma non sai dove trovarci ?
Nessun problema!
Le nostre sedi sono ben distribuite sul territorio,
clicca per scoprire la più vicina a te!

Leggi il fumetto online!

Il fumetto in memoria
di Soemo Alfieri
è ora consultabile online !
Scopri anche tu la storia del Partigiano "Russia" !

Contatti

Per avere maggiori informazioni e per iscriversi,
potete venirci a trovare al seguente indirizzo o
contattarci tramite i nostri recapiti:

TELEFONO

Tel:
0521 286236